#SixDunesCayenne: un team Porsche svizzero al rally avventura in Marocco

La rivista automobilistica svizzera auto-illustrierte partecipa al Rally Six Dunes in Marocco (dal 22 aprile all’11 maggio) con una Porsche Cayenne Turbo. Il tour offroad è concepito come un evento per non professionisti, senza le classiche prove speciali, e si snoda dalla città portuale di Nador, nel nord, per circa 3.000 chilometri attraverso l’interno del Paese, per poi ritornare a settentrione.

La partecipazione della rivista specializzata è stata promossa da Urs Zünd, Direttore generale del Centro Porsche Maienfeld, il cui team ha appositamente modificato una Cayenne di prima generazione per l’impegnativo impiego fuoristrada. auto-illustrierte e Porsche racconteranno il rally avventura in Nord Africa.

Il Rally Six Dunes – giunto alla terza edizione nel 2023 – non è un classico rally da competizione con prove speciali. Quello che conta è invece l’esperienza del viaggio. I partecipanti decidono pertanto il proprio ritmo. Quali percorsi e quando percorrerli, quale velocità tenere: tutto dipende da loro. A scelta, l’organizzazione arricchirà il tour con sfide creative che anche il team di auto-illustrierte intende affrontare.

Le date principali sono le stesse per tutti: il tour è iniziato il 22 aprile con la partenza del traghetto a Sète presso Montpellier, in Francia. Da lì, un viaggio di due giorni nel Mediterraneo fino a Nador, in Marocco, dove il rally si avvia ufficialmente. Da lì in poi, 3.000 chilometri – a seconda del percorso selezionato – attendono i partecipanti. Le piste attraversano paesaggi di steppe, deserti e montagne.

Si può scegliere di navigare usando roadbook e trackbook oppure con un navigatore satellitare. Dopo il ritorno nel nord del Paese, il viaggio di rientro partirà dal porto di Tangeri-Med. Il traghetto per l’Europa sbarcherà l’11 maggio a Genova, in Italia.

La Porsche Cayenne Turbo di prima generazione impiegata da auto-illustrierte è ben preparata per il rally grazie a estese modifiche. Tra l’altro, sono stati montati pneumatici più grossi, fari supplementari e un cesto sul tetto con taniche di benzina di scorta e pneumatici di ricambio. La parte posteriore, trasformata, serve da zona notte.

Qui il SUV Porsche dispone di un materasso e cassetti estraibili. Il Centro Porsche Maienfeld ha messo a disposizione della rivista specializzata edita a Urdorf la vettura che sarà guidata a turno da Markus Mehr, editore di auto-illustrierte, e dall’imprenditore svizzero Urs Becker. Entrambi sono appassionati di fuoristrada e possiedono fuoristrada modificati in proprio.

Carattere vincente

Una sportiva fuoristrada sicura di sé: la striscia di vittorie della Cayenne S Transsyberia.

più

Gli interessati potranno seguire il rally avventura sui social media con l’hashtag #SixDunesCayenne. Aggiornamenti regolari vengono forniti sui canali Instagram@autoillustrierte, @porsche.ch e @porschemaienfeld nonché dalla pagina Facebook di auto-illustrierte. La Porsche Newsroom svizzera racconterà le esperienze dell’equipaggio della Cayenne poco dopo la fine del rally. Mentre l’evento è in corso, un canale tracker fornisce informazioni in tempo reale sulla posizione e l’andamento del viaggio della vettura iscritta al tour con il numero 156.

#SixDunesCayenne – Live-Tracker

Weitere Artikel

Leggende viventi

Leggende viventi

Storia: chi realizza la più bella Cayenne del Paese? Porsche Schweiz voleva saperlo e ha bandito il «Legends Alive Contest». Le fantasiose vetture restomod sono tornate nel loro luogo di nascita per la prova finale – superando tutte le aspettative.

Consumption data

Cayenne E-Hybrid

WLTP*
  • 1,8 – 1,5 l/100 km
  • 42 – 33 g/km
  • 30,8 – 28,6 kWh/100 km
  • 66 – 74 km

Cayenne E-Hybrid

Consumo di carburante / Emissioni
consumo carburante combinato (WLTP) 1,8 – 1,5 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 42 – 33 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 30,8 – 28,6 kWh/100 km
Gamma elettrica combinata (WLTP) 66 – 74 km
Gamma elettrica in aree urbane (WLTP) 77 – 91 km
Classe di efficienza: F