Le auto elettriche hanno un’autonomia sempre maggiore e i tempi di stazionamento alle stazioni di ricarica rapida sono sempre più brevi. Eppure, al riguardo ci sono ancora vari dubbi, soprattutto quando si tratta di situazioni estreme: che succederebbe se si volesse fare un lungo viaggio, soprattutto in inverno con ghiaccio e neve?

Ralf Schwesinger, Taycan 4S Cross Turismo, 2022, Porsche Schweiz AG
Alla fine, Ralf Schwesinger si è assicurato l’ambito posto di guidatore.

L’eNordkapp Challenge vuole spazzare via queste incertezze. Un totale di 19 team provenienti da Svizzera, Germania e Lussemburgo si sono riuniti a Flensburg (Germania) alla fine dello scorso anno per l’ENC 2021, e da lì, viaggiando solo con la trazione elettrica, hanno intrapreso il lungo tragitto fino a Capo Nord e ritorno. Del variegato campo di partenti con auto di tutte le dimensioni e categorie di prezzo faceva parte anche un team del Centro Porsche Zugo. Il posto al volante della Taycan 4 Cross Turismo per l’avventura di due settimane, iniziata il 27 dicembre 2021, è stato sorteggiato tra 280 candidati. «Eravamo stati contattati dall’organizzatore. Ci è stato subito chiaro che avremmo sostenuto la Challenge», ricorda Raffael Wild del Centro Porsche Zugo. «Le questioni relative ad autonomia e ricarica sono spesso ancora fonte di incertezza. Il viaggio a Capo Nord dimostra in modo convincente che con una moderna auto elettrica si può davvero arrivare ovunque. Pertanto, non c’è da aver paura».

Alla fine, Ralf Schwesinger si è assicurato l’ambito posto di guidatore. L’autore di libri e conferenziere ha persino già completato un tour mondiale su auto elettrica. In 20 mesi ha viaggiato attraverso l’Europa, la Nuova Zelanda, l’Australia, il Canada e gli Stati Uniti. Insieme a Nicole Wanner ha riassunto le esperienze riportate nella prima guida per i viaggi con un’auto elettrica. Schwesinger è quindi estremamente esperto nell’uso di auto elettriche, ma non ancora un guidatore di Porsche. Si è portato in macchina come co-pilota il dottor Michael Theune per cui vale esattamente il contrario: è un appassionato guidatore di Porsche, ma finora ha familiarità soprattutto con il classico motore Boxer.

Ralf Schwesinger, Roberto De Prisco, Taycan 4S Cross Turismo, 2022, Porsche Schweiz AG

Il percorso è stato stabilito dall’organizzatore attraverso punti di controllo con possibilità di pernottamento. Quando e dove eseguire la ricarica è stato deciso autonomamente dai team. «Non ci eravamo preparati molto al riguardo», spiega Schwesinger. «Ci siamo basati principalmente sui calcoli del navigatore e sulla rete di ricarica Porsche», spiega, aggiungendo che si sarebbero fatti degli aggiustamenti solo dove necessario. «In Norvegia, in particolare, ci sono molti fornitori locali di stazioni di ricarica rapida; l’integrazione di queste ha senso a seconda del tratto di percorso e può far risparmiare ulteriore tempo per la ricarica». L’esperto di auto elettriche è entusiasta delle capacità della vettura. «All’estremo Nord abbiamo avuto temperature fino a meno 23 gradi, il che comporta un consumo molto più elevato. L’auto vi si è adattata dopo un solo giorno e ha regolato di conseguenza la pianificazione del percorso e la previsione dell’autonomia». Mentre il consumo aumenta a causa del freddo, si riduce però leggermente per un altro fattore: «In Norvegia non si viaggia mai a più di 80 km/h. Con una carica della batteria si possono percorrere circa 300 chilometri», afferma Schwesinger.

Per la Challenge sono in programma circa 300–500 chilometri al giorno. «Una volta abbiamo saltato un pernottamento e percorso circa 900 chilometri in un giorno», racconta. Questo si può fare anche con la Taycan 4 Cross Turismo, poiché si carica fino a 270 kW e quindi, in circostanze ottimali, riempie la sua batteria all’80 per cento in meno di 23 minuti. Inoltre, la Taycan si è dimostrata una compagna fidata sulle superfici ghiacciate: «La trazione integrale in combinazione con pneumatici piuttosto larghi mi ha sorpreso positivamente. Anche su strade molto sdrucciolevoli, la Taycan marcia con molta sicurezza e confidenza». Ciononostante, il team del Centro Porsche Zugo ha dovuto fare ritorno prima del previsto.

«Era stata annunciata una tempesta, quindi non saremmo stati in grado di allontanarci dall’isola dove si trova Capo Nord». Pertanto c’è stata solo l’opportunità di alcune foto ricordo prima di ritornare subito a casa e restituire puntualmente la Cross Turismo a Rotkreuz dopo la grande avventura. A bordo della vettura elettrica dalla livrea appariscente i piloti hanno percorso quasi 8.000 chilometri in appena due settimane. «Siamo molto orgogliosi del nostro team di piloti e siamo felici di aver fatto la scelta giusta per questo progetto! La performance al top in questo caso non vale solo per la vettura. Esibiremo l’auto nel nostro showroom prima che la livrea di rivestimento venga tolta e la vettura sia utilizzata altrove. Le esperienze fatte da Ralf Schwesinger e dal dottor Michael Theune sono uniche e non vediamo l’ora di conoscerle meglio dopo l’eNordkapp Challenge», afferma Raffael Wild.

Weitere Artikel

Consumption data

Taycan 4S Cross Turismo

WLTP*
  • 0 g/km
  • 24,8 – 21,3 kWh/100 km
  • 415 – 490 km

Taycan 4S Cross Turismo

Consumo di carburante / Emissioni
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 0 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 24,8 – 21,3 kWh/100 km
Gamma elettrica combinata (WLTP) 415 – 490 km
Gamma elettrica in aree urbane (WLTP) 517 – 600 km
Classe di efficienza: A

Taycan Turbo S Sport Turismo

WLTP*
  • 0 g/km
  • 24,0 – 22,5 kWh/100 km
  • 430 – 458 km

Taycan Turbo S Sport Turismo

Consumo di carburante / Emissioni
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 0 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 24,0 – 22,5 kWh/100 km
Gamma elettrica combinata (WLTP) 430 – 458 km
Gamma elettrica in aree urbane (WLTP) 518 – 564 km
Classe di efficienza: A

Macan GTS

WLTP*
  • 11,7 – 11,3 l/100 km
  • 265 – 255 g/km

Macan GTS

Consumo di carburante / Emissioni
consumo carburante combinato (WLTP) 11,7 – 11,3 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 265 – 255 g/km
Classe di efficienza: G