Una Porsche con doti da leader: quando la Taycan, con il suo design inconfondibile, uscirà dai box e scenderà sul circuito del Campionato Mondiale ABB FIA di Formula E, prenderà immediatamente il comando. La prima vettura sportiva a trazione completamente elettrica di Porsche sarà la nuova safety car nell'innovativo campionato di gare per vetture elettriche di questa stagione. Il veicolo festeggerà il suo debutto in pista al round di apertura della stagione di Formula E che si terrà il prossimo 28/29 gennaio a Diriyah, in Arabia Saudita.

Concepita per essere più di una semplice safety car di Formula E, la Porsche Tycan Turbo S sfoggerà una splendida livrea che riproduce i colori di tutte le undici squadre che partecipano al campionato, oltre ai colori della FIA e della Formula E. La livrea simboleggia l'impegno di tutti i partecipanti alla Formula E e il percorso condiviso verso un futuro di competizioni automobilistiche esclusivamente elettriche. Allo stesso tempo, esprime visivamente valori sociali quali la diversità e la comunione di intenti. Il numero 22 richiama le prestazioni dei 22 piloti che gareggeranno nella serie in questa stagione.

\"Siamo orgogliosi che la Formula E abbia scelto una Porsche per questo compito così importante per la sicurezza dei piloti\", ha dichiarato Thomas Laudenbach, vicepresidente di Porsche Motorsport. \"Attraverso la Taycan Turbo S, nel ruolo di safety car ufficiale, diamo un importante contributo alla sicurezza in pista, sottolineando al contempo l'importanza della Formula E per Porsche Motorsport. Il design distintivo riflette il nostro impegno per il successo futuro di questa innovativa serie di corse. Sebbene siamo rivali in pista, ci stiamo tutti impegnando, insieme, per diffondere questo messaggio al mondo intero. Inoltre, speriamo di riuscire in questo modo a coinvolgere anche un pubblico più giovane e non ancora appassionato di motorsport\".

\"La Formula E è entusiasta di avere la Porsche Taycan Turbo S come safety car del campionato a partire dall’ottava stagione\", ha commentato Jamie Reigle, CEO della Formula E. \"La Porsche Taycan Turbo S rappresenta il top dei veicoli elettrificati ad alte prestazioni e saprà portare adeguato lustro ai circuiti cittadini della Formula E in tutto il mondo. Nel progettare la safety car per la Formula E, Porsche ha ripensato la funzione critica di sicurezza in pista, transformandola in un simbolo forte dell'impegno del campionato verso un futuro elettrificato e della coesione tra i concorrenti del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E\".

Grazie alla sua maneggevolezza e sicurezza, nonché alla sua potenza fino a 560 kW (761 CV), la Taycan Turbo S ad alte prestazioni rappresenta la scelta ottimale per l'importantissima funzione di safety car nell'unico campionato mondiale di motorsport riservato a vetture completamente elettriche che si svolge nel cuore di iconiche città di tutto il mondo come Londra, Città del Messico, New York City, Berlino, Monaco e Seul. Dotata di Launch Control, il modello di punta della gamma Taycan accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 260 km/h.

La riconversione della Porsche Taycan Turbo S in una safety car ha richiesto il montaggio di una gabbia di sicurezza e di sedili da corsa con cinture di sicurezza a sei punti, nonché di cablaggi per il sistema di luci di sicurezza e il Marelli Logger System. Le luci lampeggianti sono state integrate nei paraurti. Il nuovo \"ambiente di lavoro\" di Bruno Correia (Portogallo), collaudato pilota di safety car della Formula E, è stato inoltre dotato di un estintore e di un sistema di comunicazione altamente tecnologico. Pertanto, il veicolo di sicurezza soddisfa tutti i requisiti per essere utilizzato in una serie altamente competitiva come il Campionato Mondiale ABB FIA Formula E.


Ulteriori informazioni, filmati e materiale fotografico sono disponibili nella Porsche Newsroom:

Related Content

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola

Dopo il successo di sabato, il campione in carica firma la doppietta nel secondo round stagionale e sul podio ritrova Masters, che lo insegue anche in classifica generale, e Klein (3°), protagonisti di uno spettacolare duello. Tra i giovanissimi dello Scholarship Programme in grande evidenza il 17enne Stiak, mentre in Michelin Cup De Giacomi ritrova la vittoria e torna in lizza. Il monomarca tricolore àd ora appuntamento a metà luglio al Mugello per il terzo appuntamento del 2024.

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola

Autore della pole position, il campione in carica domina fin dal via e regola Masters (2°) e Klein (3°), al primo podio stagionale, allungando in classifica. Show in rimonta di Braschi, quarto e al top fra i Rookie, mentre la Michelin Cup celebra il primo successo di Gnemmi, che rimescola tutti gli equilibri. Con 33 911 GT3 Cup al via, domenica alle 12.00 gara 2 in diretta e on demand su Dazn anche in modalità gratuita.