Secondo appuntamento della Carrera Cup Italia nel mese di Settembre: il monomarca riservato alla 911 GT3 Cup approda a Misano Adriatico per la penultima uscita stagionale con ancora tutti i giochi da decidere. Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova) arriva in Romagna dopo aver segnato il primo ritiro del Campionato in Gara 2 a Vallelunga che ha rallentato la sua corsa verso il titolo assoluto. Il padovano, designato come miglior Under 26 dello Scholarship Programme allo Shoot out di Porsche Motorsport, vorrà riprendere il cammino vincente potendo contare su 28 punti di vantaggio su Côme Ledogar (Tsunami RT). Il veneto potrebbe chiudere la partita tricolore sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli se dovesse allungare sul francese di altre 11 lunghezze, ma il transalpino di Lione non ha alcuna intenzione di arrendersi senza lottare fino alla fine. È atteso ad una conferma anche Mattia Drudi (Dinamici Motorsport – Centro Porsche Bologna) che è diventato il pilota più giovane ad aggiudicarsi una prova della Carrera Cup Italia a 17 anni in Gara 2 a Roma. Sarà interessante scoprire se il romagnolo saprà reggere alla maggiore pressione a cui sarà sottoposto da amici e tifosi in quella che sarà la sua gara di casa. Mattia è intenzionato a difendere il terzo posto assoluto in Campionato dopo aver portato a termine il sorpasso su Gian Luca Giraudi (Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino). Il piemontese, che a Misano si è già imposto nel 2013, vorrebbe riprendere il passo di vertice: l’esperienza contro l’esuberanza giovanile separate da appena 11 lunghezze. Tornerà regolarmente al suo posto Stefano Colombo (LEM Racing – Centri Porsche di Roma): il pilota di Borgomanero, vittorioso a Spa, ha saltato le due corse di Vallelunga dopo l’incidente in qualifica visto che il dolore ad una gamba lo aveva consigliato a restare a riposo. Nella lista degli iscritti non figura Andrea Fontana: il bellunese per la prima volta sul podio sul tracciato Capitolino lascia la 911 GT3 Cup del Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma a Matteo Torta, l’italiano che gareggia nella Mobil 1 Supercup.

L’appuntamento romagnolo vedrà diversi avvicendamenti: rientra Hans-Peter Koller (TAM Racing) che ha saltato Vallelunga, mentre si registrerà il debutto di Oliver Freymuth con la vettura della tedesa AKF Motorsport nella Michelin Cup insieme a Valentino Fornaroli che sale sulla macchina dell’Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova lasciata libera da Angelo Proietti. Si registra anche il ritorno di Alessandro Bonacini con la Dinamic Motorsport – Centro Porsche Mantova: il reggiano, una vecchia conoscenza della Carrera Cup Italia, arriva dalla Blancpain Endurance Series in luogo di Niccolò Mercatali che ha lasciato dopo il brillante successo fra i gentleman driver di Roma.

Nella Michelin Cup si aspetta la reazione di Alberto De Amicis (Ebimotors – Centro Porsche Verona) che ha interrotto la sua striscia di successi fra i gentleman driver dopo un duro contatto con l’inseguitore Alex De Giacomi a Vallelunga. Il bresciano, che ora si trova a 18 punti dall’abruzzese, proverà a mettere in crisi la leadership del cortonese, mentre Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) cercherà di difendere la terza posizione di classe da Pietro Negra (Ebimotors – Centro Porsche Como).

Il programma di Misano prevede le prove libere al venerdì (alle 11,20 e alle 16,55), al sabato le qualifiche alle 9,00 e Gara 1 alle 16,30, mentre Gara 2 si effettuerà domenica alle 12,10: le due corse si disputeranno sulla distanza di 28 minuti + 1 giro e si potranno vivere in diretta su DMAX, l’emittente di Discovery Italia visibile sul canale 52 del digitale terrestre e sulla piattaforma di Sky sul canale 136 e 137 (+1) e TivùSat sul canale 28, mentre streaming on line si vedranno su www.carreracupitalia.it. Aggiornamenti in diretta saranno previsti anche sul sito di Eurosport (https://it.eurosport.yahoo.com), insieme a DMAX uno dei 14 canali del Gruppo Discovery. OmniCorse.it aggiornerà in tempo reale il Pit Live con fatti, misfatti e retroscena dal paddock. Gli appassionati potranno seguire gli aggiornamenti in diretta anche su Twitter con l’account @carreracupitaly e l’hastag #venividivici.

Le classifiche
Assoluta: 1. Agostini punti 149; 2. Ledogar punti 121; 3. Drudi 98; 4. Giraudi 87; 5. Colombo 55; 6. Fontana 51; 7. De Amicis e Fulgenzi 48; 9. Gaidai 46; 10. Pellinen 42; 11. Zhang 35; 12. De Giacomi 28; 13. Kasai 25; 14. Cassarà 24; 15. Negra 23; 16. Koller 22; 17. Biagi 21; 18. Negroni 20; 19. Mercatali 4; 20. Gerhard 1.

Michelin Cup: 1. De Amicis punti 71; 2. De Giacomi 53; 3. Cassarà 45; 4. Negra e Mercatali 36; 6. Negroni 23; 7. Proietti 7; 8. Walter Ben 6.

Team: 1. Antonelli Motorsport – Centro Porsche Padova 123; 2. Tsunami RT punti 103; 3. Dinamic Motorsport – Centri Porsche Bologna, Mantova e Modena 78; 4. Antonelli Motorsport – Centro Porsche Torino 67; 5. LEM Racing – Centri Porsche di Milano 52; 6. Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma 35; 7. Ebimotors – Centri Porsche Como e Verona 31; 8. Heaven Motorsport – Centro Porsche Latina 28; 9. TAM-Racing 2.

Le statistiche
Vittorie: Agostini 5, Ledogar, Giraudi, Colombo e Drudi 1
Pole Position: Ledogar e Agostini 2, Colombo 1
Giri più veloci: Agostini 4, Ledogar e Colombo 2, Drudi 1.

Related Content

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola

Dopo il successo di sabato, il campione in carica firma la doppietta nel secondo round stagionale e sul podio ritrova Masters, che lo insegue anche in classifica generale, e Klein (3°), protagonisti di uno spettacolare duello. Tra i giovanissimi dello Scholarship Programme in grande evidenza il 17enne Stiak, mentre in Michelin Cup De Giacomi ritrova la vittoria e torna in lizza. Il monomarca tricolore àd ora appuntamento a metà luglio al Mugello per il terzo appuntamento del 2024.

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola

Autore della pole position, il campione in carica domina fin dal via e regola Masters (2°) e Klein (3°), al primo podio stagionale, allungando in classifica. Show in rimonta di Braschi, quarto e al top fra i Rookie, mentre la Michelin Cup celebra il primo successo di Gnemmi, che rimescola tutti gli equilibri. Con 33 911 GT3 Cup al via, domenica alle 12.00 gara 2 in diretta e on demand su Dazn anche in modalità gratuita.