La Porsche Mobil 1 Supercup ha un nuovo campione: il ventiquattrenne pilota tedesco Sven Müller si è assicurato il titolo del Campionato internazionale monomarca Porsche al finale di stagione ad Austin, Stati Uniti. Domenica, il pilota Porsche Junior ha terminato la gara in ottava posizione portando a casa il titolo davanti a Matteo Cairoli (I/Fach Auto Tech). Il francese Mathieu Jaminet (Martinet by Almeras) ha vinto l'ultima gara con la sua Porsche 911 GT3 Cup da 460 CV davanti a Cairoli e Jeffrey Schmidt (CH/Lechner Racing Middle East). In una sola settimana, Sven Müller ha conquistato sia la Porsche Mobil 1 Supercup sia la Porsche Carrera Cup Deutschland. ‟In questo momento sono la persona più felice e riconoscente della terra. Vincere due titoli era il mio sogno più grande. Ci ho creduto solo quando ho tagliato il traguardo, poi l'adrenalina ha iniziato a scorrermi nelle vene. Sono completamente soddisfatto,” ha affermato un Müller esultante, che ha gareggiato nella Supercup per il Lechner MSG Racing Team.

Sotto un cielo nuvoloso e con temperature di 24 gradi Celsius, l'agguerrito plotone di 27 vetture guidate da piloti provenienti da 14 nazioni, ha affrontato domenica il decimo round del Campionato. A partire dalla pole position, Jaminet è riuscito a respingere gli inseguitori e a portare a casa una vittoria rimanendo sempre in testa. ‟È stata la mia gara di Supercoppa più eccitante. Matteo Cairoli mi ha messo sotto forte pressione, ma ho vinto, ed ora posso vantare una grande stagione da debuttante. Tre vittorie, tre pole position e sei podi. Sono completamente soddisfatto,” ha ammesso Jaminet.

Gli spettatori del Circuito delle Americhe hanno assistito ad una delle gare più spettacolari scandita da duelli fino all'ultimo giro. Cairoli, partito al fianco di Jaminet sulla prima fila della griglia, ha sempre tenuto il leader della corsa sotto pressione tentando di superarlo. ‟Sono contento di essere salito sul podio, ma avevo davvero sperato di tornare a casa col titolo dopo questo fine settimana. Adesso intendo prendermi una vacanza e poi spero di vedere le cose sotto una luce diversa,” ha confessato un Cairoli deluso.

Nel corso dei 14 giri, anche i piloti dietro a Jaminet e Cairoli hanno dato vita a duelli appassionanti. Dietro la coppia, Schmidt si è assicurato il terzo gradino del podio. Robert Lukas (PL/Förch Racing by Lukas Motorsport) è finito in quarta posizione, con Michael Ammermüller (D/Lechner MSG Racing Team) quinto davanti a Christian Engelhart (D/MRS-GT Racing). Il pilota ospite americano Alec Udell, che ha gareggiato per la squadra Moorespeed da Austin, ha ottenuto un settimo posto davanti a Müller. Il favorito per il titolo sapeva benissimo che gli mancava un solo punto per portare a casa il titolo, quindi ha guidato con estrema cautela evitando tutti i duelli.

Grazie alle sue performance costanti, Müller si è distinto nel corso della stagione con otto podi su dieci gare: ha vinto tre turni (a Spielberg, Silverstone e Budapest), è arrivato secondo per quattro volte e terzo una volta. Ha conquistato la pole position una volta. Il suo avversario in Campionato, Matteo Cairoli (I/Fach Auto Tech), ha vinto quattro gare (Barcellona, Monaco, Hockenheim e Monza), ma è tornato a casa da diverse gare a mani vuote. A causa del suo ritiro mentre conduceva la gara 9 del sabato ad Austin, Cairoli ha perso punti di molto importanti. In ultima analisi, Müller ha conquistato il titolo con 162 punti seguito al secondo posto da Cairoli con 151 punti. Jaminet, che si era già assicurato un titolo da debuttante a Monza, si è classificato al terzo posto assoluto con 146 punti, conquistando tre vittorie (a Spa e una doppia vittoria ad Austin). Il team Lechner MSG Racing ha conquistato una vittoria secca nella classifica a squadre con i piloti Müller e Ammermüller.

Risultato della gara 10, Austin*
1. Mathieu Jaminet (F/Martinet by Almeras)
2. Matteo Cairoli (I/Fach Auto Tech)
3. Jeffrey Schmidt (CH/Lechner Racing Middle East)
4. Robert Lukas (PL/Förch Racing by Lukas Motorsport)
5. Michael Ammermüller (D/Lechner MSG Racing Team)
6. Christian Engelhart (D/MRS GT-Racing)
7. Alec Udell (USA/Moorespeed)
8. Sven Müller (D/Lechner MSG Racing Team)

Classifica di Campionato dopo 10 gare su 10
1. Sven Müller (D/Lechner MSG Racing Team), 162 punti
2. Matteo Cairoli (I/Fach Auto Tech), 151 punti
3. Mathieu Jaminet (F/Martinet by Almeras), 146 punti

Classifica debuttanti
1. Mathieu Jaminet (F/Martinet by Almeras), 146 punti
2. Steven Palette (F/Martinet by Almeras), 57 punti
3. Zaid Ashkanani (KUW/Lechner Racing Middle East), 52 punti

* Risultati provvisori
Per ulteriori informazioni sul contenuto cliccare qui.

Se non si desidera ricevere ulteriori comunicati stampa dalla banca dati Porsche, cliccare qui.

Related Content

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde replica in gara 2 a Imola

Dopo il successo di sabato, il campione in carica firma la doppietta nel secondo round stagionale e sul podio ritrova Masters, che lo insegue anche in classifica generale, e Klein (3°), protagonisti di uno spettacolare duello. Tra i giovanissimi dello Scholarship Programme in grande evidenza il 17enne Stiak, mentre in Michelin Cup De Giacomi ritrova la vittoria e torna in lizza. Il monomarca tricolore àd ora appuntamento a metà luglio al Mugello per il terzo appuntamento del 2024.

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola
Motorsport

Porsche Carrera Cup Italia, Ten Voorde conquista gara 1 a Imola

Autore della pole position, il campione in carica domina fin dal via e regola Masters (2°) e Klein (3°), al primo podio stagionale, allungando in classifica. Show in rimonta di Braschi, quarto e al top fra i Rookie, mentre la Michelin Cup celebra il primo successo di Gnemmi, che rimescola tutti gli equilibri. Con 33 911 GT3 Cup al via, domenica alle 12.00 gara 2 in diretta e on demand su Dazn anche in modalità gratuita.