Chi guida una Porsche, raramente acquista prodotti ready-made. Quasi tutti i modelli escono dallo stabilimento di produzione come pezzi unici. O lo diventano di lì a poco. A questo scopo c'è Porsche Tequipment: con questo nome, il costruttore di vetture sportive offre da 20 anni una svariata gamma di accessori per la personalizzazione della vettura dopo l'acquisto. L'offerta, da un lato accresce i vantaggi del prodotto, come nel caso dei sistemi di trasporto studiati su misura per ogni modello o dei seggiolini di serie per bambini. Dall'altro punta ad aumentare il piacere di possedere una Porsche e guidarla con soluzioni che spaziano dagli impianti di scarico sportivi alle proposte di personalizzazione estetiche, come i fari principali in colore nero o i kit ruote complete in design esclusivo.

L'idea di impreziosire ulteriormente le vetture sportive Porsche anche dopo l'acquisto e aumentarne l'idoneità all'uso quotidiano con accessori adatti, è nata nel 1972 dal reparto After Sales Porsche. All'epoca, l'offerta si limitava prevalentemente a coprimozzi a tappetini. Ma il programma di accessori cresce rapidamente, poiché proliferano le idee di nuovi prodotti e gli specialisti dell'assistenza ricambi iniziano a sviluppare autonomamente i prototipi delle loro proposte. Nasce, ad esempio, la prima aletta frangivento per le Cabriolet Porsche, prodotta in collaborazione con un fornitore dopo approfonditi test e offerta per la prima volta, poco tempo dopo, come accessorio anche per i modelli 944 e 968. Questa opzione di personalizzazione successiva è entrata in breve tempo nel normale programma di equipaggiamento disponibile dalla fabbrica per le successive generazioni di Cabriolet.

La sempre crescente richiesta di accessori originali Porsche comporta, a metà degli Anni 90, il trasferimento del servizio assistenza ricambi nell'ambito dell'organizzazione commerciale. Nel 1995, questo programma particolare prende un nome nuovo e moderno: Porsche Tequipment, l'abbreviazione di "Technical Equipment". L'impegno, oggi come allora: sviluppare un adeguato programma di accessori Porsche Tequipment entro tre mesi dal lancio di un nuovo modello. Oltre a fornire pratiche soluzioni di trasporto per sci e biciclette, nasce anche l'esigenza di offrire la personalizzazione estetica dell'esterno della vettura. Tuttavia, prima di essere inseriti nel programma di accessori, i componenti aerodinamici, come lo spoiler posteriore, vengono sottoposti ad un'accurata serie di test nel Centro Sviluppo a Weissach. Nella galleria del vento e sul circuito di prova non solo devono dimostrare di possedere un look dinamico ma anche che aumentano la stabilità di guida.

Anche i kit ruote progettati da Porsche sono fra i prodotti più rappresentativi e più venduti del programma di accessori Porsche Tequipment. Nel 1997 compare il primo cerchio con design sviluppato da Porsche Tequipment: il cerchio da 17 pollici Dyno per la prima generazione Boxster (986). Questo cerchio, disponibile esclusivamente per l'installazione successiva all'acquisto della vettura, viene sviluppato in stretta collaborazione con il Porsche Design studio a Weissach e segna l'inizio di una fruttuosa cooperazione nello sviluppo di numerosi altri progetti, tra i quali vanno ricordati i cerchi da 19 pollici Sport Classic, anch'essi offerti da Porsche Tequipment come accessori da installare successivamente nell'omonima serie limitata, la 911 Sport Classic. Il design di questi cerchi riscuote un grande successo tanto che, a partire dal 2014, vengono proposti in quattro diverse varianti di vernice, disponibili direttamente dalla fabbrica per varie serie costruttive.

Nel corso degli anni, il programma Tequipment, composto inizialmente da circa 150 prodotti, si è ampliato costantemente fino a raggiungere attualmente 400 articoli. Oggi comprende anche gli accessori Motorsport, come il Porsche lap trigger che, in combinazione con la Track Precision App per le vetture sportive Porsche GT, consente di cronometrare i tempi sui giri in modo molto preciso. Nel 2014, l'offerta di Porsche Tequipment si arricchisce di due serie di valigie sviluppate dal Porsche Designstudio di Zell am See. 
Il set di valigie 918 Spyder in edizione limitata e il set di valigie Panamera Exclusive Series sono studiati per adattarsi perfettamente alle possibilità di carico specifiche di ciascuna di queste due vetture e testimoniano l'importanza del ruolo che svolgono design e funzionalità in Porsche Tequipment.

In occasione del 20° anniversario, gli accessori Porsche Tequipment più significativi delle serie attuali e precedenti verranno celebrati con iniziative promosse dai Centri Porsche. Fra gli accessori più importanti spiccano il pacchetto Sport Design per la prima generazione Cayenne, l'impianto di scarico sportivo per la Porsche 911 Carrera serie 997 e attuale, opzioni specifiche per ogni serie come i seggiolini per bambini o prodotti per la cura della vettura. Nell'anno dell'anniversario 2015, Porsche Tequipment lancerà anche un nuovo concetto di shop-in-shop, che consentirà di presentare al cliente l'ampia gamma di accessori direttamente nel Centro Porsche insieme alla vettura.

Related Content

Porsche Panamera: un'esperienza multisensoriale per scoprire la terza generazione della berlina di lusso al Porsche Experience Center Franciacorta
Prodotti

Porsche Panamera: un'esperienza multisensoriale per scoprire la terza generazione della berlina di lusso al Porsche Experience Center Franciacorta

Il Porsche Experience Center Franciacorta ha ospitato un’esclusiva experience dedicata alla nuova Porsche Panamera, la berlina sportiva della Casa di Stoccarda che ridefinisce il concetto di lusso e confort. L’evento è stato l’occasione per immergersi a 360 gradi nel mondo Porsche, esplorando non solo le prestazioni della vettura, ma anche i servizi di personalizzazione del programma Porsche Exclusive Manufaktur.

Dati sui consumi

Cayenne GTS

WLTP*
  • 13,3 – 12,6 l/100 km
  • 303 – 287 g/km

Cayenne GTS

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 13,3 – 12,6 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 303 – 287 g/km

Cayenne GTS Coupé

WLTP*
  • 13,3 – 12,6 l/100 km
  • 303 – 287 g/km

Cayenne GTS Coupé

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 13,3 – 12,6 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 303 – 287 g/km

Panamera

WLTP*
  • 10,5 – 9,7 l/100 km
  • 239 – 219 g/km

Panamera

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 10,5 – 9,7 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 239 – 219 g/km

Panamera 4

WLTP*
  • 11,2 – 10,2 l/100 km
  • 253 – 230 g/km

Panamera 4

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 11,2 – 10,2 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 253 – 230 g/km

Panamera 4 E-Hybrid

WLTP*
  • 1,4 – 1,0 l/100 km
  • 32 – 23 g/km
  • 27,6 – 25,4 kWh/100 km
  • 79 – 92 km

Panamera 4 E-Hybrid

Dati sui consumi
consumo carburante combinato (WLTP) 1,4 – 1,0 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 32 – 23 g/km
consumo elettrico combinato (WLTP) 27,6 – 25,4 kWh/100 km
autonomia elettrica combinata (WLTP) 79 – 92 km
autonomia elettrica in aree urbane (WLTP) 89 – 96 km