Porsche punta sempre di più su trazioni alternative nella sua logistica dei trasporti

Porsche sta portando avanti l'espansione della sua logistica dei trasporti con sistemi di trazione alternativi: negli stabilimenti di Zuffenhausen, Weissach e Lipsia, il produttore di auto sportive e i suoi partner logisticistanno impiegando sei nuovi autocarri con motorizzazione elettrica, principalmente Scania.

Questi mezzi sono destinati al trasporto di materiali di produzione all'interno degli stabilimenti e completano la flotta esistente di 22 camion alimentati a biogas. Un ulteriore camion elettrico è impiegato per la consegna di nuovi veicoli in Svizzera dallo stabilimento di Zuffenhausen. Inoltre, l'azienda sta testando l'uso di carburanti diesel sintetici (HVO100) nell'ambito di una sperimentazione pluriennale sotto la supervisione scientifica del Karlsruhe Institute of Technology (KIT). Questi cosiddetti ri-carburanti vengono utilizzati nell'area dello stabilimento di Zuffenhausen per dodici camion della flotta esistente.

"La decarbonizzazione è parte integrante della nostra strategia di sostenibilità. L'impiego di autocarri con sistemi di trazione e carburanti alternativi è un passo importante verso il raggiungimento dei nostri ambiziosi obiettivi. In questo modo, ci concentriamo con consapevolezza su un mix di trazioni orientato alla rispettiva destinazione d'uso dei veicoli", afferma Albrecht Reimold, membro del Consiglio Direttivo per la Produzione e la Logistica di Porsche AG.

Nell'ambito della decarbonizzazione della sua logistica di trasporto su camion, Porsche utilizza da tempo camion alimentati a biogas (CNG e LNG). A questi si aggiungono ora i nuovi autocarri elettrici in produzione di serie. Anche i partner logistici Keller Group, Müller - Die Lila Logistik ed Elflein si sono impegnati a far funzionare i propri camion elettrici con energia green. Questo vale anche per il nuovo autocarro elettrico dell'azienda di logistica Galliker, impiegato per la consegna di nuovi veicoli dallo stabilimento Porsche di Zuffenhausen al mercato svizzero.

Ri-carburanti per veicoli selezionati della flotta di autocarri

In addition to the expansion of the electric HGV fleet, Porsche has also been trialling the use of synthetic diesel fuels (HVO100) in its existing HGV fleet since 2020. The four-year pilot scheme is being conducted in cooperation with the Karlsruhe Institute of Technology (KIT) and Müller – Die lila Logistik. The logistics company is utilising twelve HGVs as part of the project. NESTE’s HVO100 fuel consists of residual and waste materials and meets the current requirements of the Renewable Energy Directive II (RED II).

Il carburante è stato finora convincente nell'uso pratico. Non è stato possibile dimostrare alcuno svantaggio rispetto al gasolio convenzionale, né in termini di consumo di carburante né di affidabilità del motore. Finora, nel progetto sono stati percorsi più di un milione di chilometri e risparmiate più di 800 tonnellate di CO₂, secondo i dati certificati dal fornitore di carburante Neste. I camion operano come servizi navetta nell'area di Stoccarda. Per garantire un confronto significativo dei dati, gli autocarri di prova prodotti in serie sono stati utilizzati su percorsi identici e in parallelo con autocarri a motore diesel.

Two electric trucks, biogas-powered truck and truck with synthetic fuels (re-Fuels), r-l, 2024, Porsche AG

Su ferrovia e su strada: la logistica di trasporto Porsche

Biogas e autocarri elettrici o la sperimentazione con i ri-carburanti: questi esempi dimostrano che la logistica di trasporto Porsche sta affrontando gli obiettivi di decarbonizzazione con approccio multiplo, includendo anche il trasporto ferroviario. Questo viene utilizzato in particolare per rifornire gli impianti di parti e componenti o per il trasporto di nuovi veicoli ai porti marittimi per prepararli all'esportazione fuori dall'Europa. Anche la stessa produzione di veicoli sta facendo la sua parte nella decarbonizzazione: dal 2020, la produzione di veicoli negli stabilimenti Porsche di Zuffenhausen e Lipsia è a zero emissioni di CO₂ e impiega energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili.

Weitere Artikel

Porsche AG doubles dividends
Azienda

Porsche AG doubles dividends

At the virtual Annual General Meeting of Porsche AG, the shareholders of Porsche AG unanimously accepted all the resolution proposals from the management for each of the items on the agenda.

Porsche AG updates product range and doubles dividends
Azienda

Porsche AG updates product range and doubles dividends

Porsche AG holds its virtual Annual General Meeting on 7 June. Chairman of the Executive Board Oliver Blume expresses his satisfaction to the company’s shareholders and explains the current strategy, which the management aims to continue pursuing despite the challenging macroeconomic conditions.