15 anni di Museo Porsche

Punto centrale del marchio da ben 15 anni: dalla sua apertura, avvenuta il 31 gennaio 2009, il Museo Porsche ha accolto quasi sei milioni di visitatori da tutto il mondo. Il Museo è alla base della storia di Porsche non solo con un'impressionante collezione e un ampio bagaglio di conoscenze provenienti dall'archivio dell'azienda. È già parte essenziale della storia di Porsche da conoscere e che continuerà a essere scritta.

Il Museo Porsche ha aperto le sue porte ai visitatori di tutto il mondo per la prima volta 15 anni fa. Dal 31 gennaio 2009, ha accompagnato 5.824.325 persone in un affascinante viaggio attraverso la storia e lo sviluppo del marchio Porsche. Tra le celebrità si contano anche Paris Hilton, i Backstreet Boys, Wladimir Klitschko, Arnold Schwarzenegger, Mario Barth, Patrick Dempsey, gli AC/DC, Peter Maffay, Udo Lindenberg e Georg Hackl. Nel 2023 il Museo Porsche ha superato il record di visitatori stabilito nel 2009: mentre nell'anno di apertura sono stati contati 511.513 ospiti, nel 2023 questo numero è salito a 535.613. "Desideriamo ringraziare tutti gli appassionati e gli interessati per aver reso quello appena trascorso un anno speciale per noi", afferma Achim Stejskal, responsabile di Porsche Heritage and Museum. "Grazie all'anniversario del marchio dal titolo "75 anni di vetture sportive Porsche", a Zuffenhausen è arrivato il 54% di visitatori in più rispetto all'anno precedente. Grazie ai numerosi elementi espositivi interattivi e alle moderne tecnologie di presentazione, la visita al museo è un'esperienza accattivante per i visitatori di tutte le età", aggiunge Stejskal.

Achim Stejskal, Head of Porsche Heritage and Museum, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Record numbers of visitors in 2023: “We would like to thank all the fans and enthusiasts who made last year such a special one for us,” says Achim Stejskal, Head of Porsche Heritage and Museum.
356 "No. 1" Roadster, Patrick Dempsey, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Patrick Dempsey on the Porsche 356 "No. 1" Roadster from 1948.
968 Cabriolet, Udo Lindenberg, special exhibition 2015, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Under the title "Porsche. Panic. Power." the Porsche Museum and Udo Lindenberg, Germany's cult rocker, presented a special exhibition in 2015.
Georg Hackl, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Georg Hackl, one of the world's most successful lugers, takes a seat in his racing sled in 2011, which Porsche engineers developed together with him. The professional athlete won the Olympic silver medal with this model in 2002.
917K, 917/20 (l-r), Paris Hilton, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Paris Hilton visits the Porsche Museum in 2011.

Insieme al suo team, esprime la passione per le performance e il design del marchio con lo sguardo rivolto al passato e al futuro. Il Museo Porsche non è solo un luogo dove sono esposti veicoli storici e in cui la storia è documentata, ma anche uno spazio vitale che onora il significato culturale e il patrimonio del marchio con esposizioni e mostre speciali in costante cambiamento. "Il 15° anniversario del nostro Museo Porsche è anche un omaggio alla storia, all'innovazione e alla passione che hanno caratterizzato il marchio", afferma Stejskal. Naturalmente, il reparto Porsche Heritage and Museum è coinvolto in progetti orientati al futuro all'interno dell'azienda. "Il Museo Porsche rappresenta non solo il passato, preservando i valori e lo spirito del marchio per le generazioni future. È già parte essenziale della storia di Porsche che verrà scritta in futuro", riassume Stejskal.

356 "No. 1" Roadster, Günther Oettinger, Uwe Hück, Dr. Wendelin Wiedeking, Christian Dau, Achim Stejskal, Dr. Wolfgang Schuster, Dr. Wolfgang Porsche (l-r), opening of the Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2009, Porsche AG
31 January 2009: The opening of the Porsche Museum (from left): Former Minister President of Baden-Württemberg, Günther Oettinger, former Chairman of the Group Works Council Uwe Hück, former Chairman of the Executive Board Dr. Wendelin Wiedeking, Christian Dau, at that time Head of Public Relations and Press at Porsche AG, Museum Director Achim Stejskal, Dr. Wolfgang Schuster, the former Lord Mayor of the City of Stuttgart, and Dr. Wolfgang Porsche, Chairman of the Supervisory Board.
Porsche Museum during building process, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
The main body of the museum is supported by just three V-shaped columns.
Porsche Museum during building process, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
The exhibition area of the Porsche Museum was built as a steel skeleton (2007).

Walter Röhrl, due volte campione del mondo di rally e ambasciatore del marchio Porsche, esprime la propria gratitudine:
"Vorrei congratularmi con il Museo Porsche per il suo 15° anniversario. Mi piace essere lì. Offre sempre una cornice adatta per incontrare non solo i fan più affezionati, ma anche molti compagni ed ex colleghi piloti ed espone molte delle mie auto da corsa che mi hanno portato al successo. Naturalmente, anche le tre supersportive 959, Carrera GT e 918, che ho contribuito a sviluppare, sono sempre presenti nell'esposizione. La particolarità è che ancora oggi mi è permesso di guidare per Porsche in occasione di vari eventi. In questo modo, il team del Porsche Heritage and Museum non solo riesce a mantenere viva la storia di Porsche in modo molto vivace, ma anche a traghettarla nel futuro".

924 Carrera GTS, Walter Röhrl, Porsche brand ambassador, 2024, Porsche AG
Walter Röhrl

Un programma vario anche nel 2024

Il 2024 sarà nel segno del 50° anniversario della 911 Turbo. Mezzo secolo fa, la casa automobilistica sportiva di Stoccarda presentò la prima 911 Turbo con tecnologia da corsa. Con essa, ebbe inizio un'era di auto sportive ad alte prestazioni. Il 30 luglio, il Museo inaugura una mostra speciale per celebrare l'anniversario dei "50 anni di Turbo" e supporta altre esposizioni di Turbo in vari musei del mondo. Dal 25 al 28 aprile 2024, il Porsche Heritage and Museum presenterà una speciale selezione di Turbo a "Retro Classics". La fiera riunisce a Stoccarda gli appassionati di auto d'epoca e di vetture sportive di tutto il mondo. Chiunque voglia partecipare a un viaggio motorizzato nel tempo, il 22 e 23 giugno 2024, troverà una selezione di modelli storici della collezione dell'azienda al "Solitude Revival". Inoltre, il team tradizioni invierà auto da collezione selezionate al Festival of Speed di Goodwood, alla Monterey Car Week in California e ad altri eventi. A Zuffenhausen, anche quest'anno saranno proposti vari workshop e attività per bambini e ragazzi, come "Social Media Ready" e nuovi entusiasmanti ed educativi eventi con smartphone e tablet, in cui sarà possibile cimentarsi per partire alla ricerca di enigmi attraverso il Museo Porsche.

718 Formula 2, 911 Carrera RS 2.7, 911 GT3 RS (996), 804, Solitude Revival 2022, 2024, Porsche AG
Solitude Revival 2022

Marcus Breitschwerdt, responsabile di Mercedes-Benz Classic, si congratula:
"Un caloroso saluto a Zuffenhausen: Mercedes-Benz si congratula con il Museo Porsche per i 15 anni di successi. Il fatto che due dei musei dell'automobile più famosi al mondo si trovino a Stoccarda è un colpo di fortuna: il Museo Porsche e il Museo Mercedes-Benz sono fari di richiamo internazionale e attirano visitatori da tutti i continenti. Ci sono sempre stati punti di contatto tra i due marchi: dal 1923 al 1928, Ferdinand Porsche è stato direttore tecnico del marchio con la famosa stella. Nel 1948, Porsche iniziò la produzione di auto sportive a Stoccarda. A questo hanno fatto seguito le cooperazioni tra le due aziende: ad esempio, la leggendaria Mercedes-Benz 500 E è stata costruita insieme a Porsche".

Bettina Haussmann, direttrice del Museo Mercedes-Benz, si congratula:
"Il Museo Porsche e il Museo Mercedes-Benz in una sola città: si tratta di un'offerta molto interessante per le visitatrici e i visitatori. Ed è anche per questo che le due istituzioni sono impegnate in una buona e proficua collaborazione, che comprende anche lo scambio di veicoli in esposizione. Dal 2016 esiste un biglietto combinato che consente di accedere all'uno e all'altro museo con uno sconto. Nel 2023, il nostro raduno di auto d'epoca a marchio "Classics & Coffee" ha incluso la giornata a tema "75 anni di Porsche". E le mascotte del Museo Porsche, Tina Turbo e Tom Targa, sono sempre ospiti graditi".

Due mostre speciali all'anno e collaborazioni in tutto il mondo

Sin dalla sua apertura avvenuta nel 2009, il Museo Porsche ha curato soprattutto due mostre speciali all'anno in occasione di ricorrenze e anniversari speciali legati ai veicoli e all'azienda. "A seconda del tema, ci concentriamo su passato, presente e futuro, persone affascinanti e tecnologie pionieristiche", spiega la curatrice Iris Haker. "Per l'anniversario dei "75 anni di vetture sportive Porsche", lo scorso anno abbiamo ridisegnato l'intera esposizione e creato diverse isole tematiche. Il nostro modello è vivo e lo adattiamo in modo flessibile alla rispettiva mostra speciale". Il Museo Porsche collabora anche con altri musei in tutto il mondo, tra cui il Petersen Museum di Los Angeles e il Museum Großglockner Hochalpenstraße, l'esposizione di automobili a più alta quota su una delle strade panoramiche più belle del mondo.

917, 908/03 Spyder, 908 LH, 909 Bergspyder, 906 Carrera 6 (l-r), Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Since its opening in 2009, the Porsche Museum has usually curated two special exhibitions per year to mark car- and company-related events and anniversaries.
356 B Carrera 2, 804, 904 Carrera GTS, 904/6 Carrera GTS (l-r), Porsche Museum, 2024, Porsche AG
View into the permanent exhibition.

Timo Bernhard, vincitore di Le Mans e ambasciatore del marchio Porsche, esprime la propria gratitudine: "Per me il Museo Porsche è un luogo speciale, quasi sacro, dove non solo la tradizione, la passione e lo spirito, ma anche la mentalità imprenditoriale di Porsche sono tangibili. Ero presente all'apertura e da allora seguo con grande interesse tutte le attività. Sono lieto di aver potuto promuovere attivamente l'idea del patrimonio culturale nel mondo in qualità di ambasciatore del marchio da diversi anni e di partecipare agli eventi. Mi piace stare al museo anche perché nella mostra ammiro molte delle auto da corsa della mia carriera. Infine, ho avuto il piacere di consegnare la prima auto vincitrice del DTM al team del museo insieme al mio Team75 Bernhard. Auguro al Museo e al suo team ogni bene e tanti altri anni meravigliosi".

911 GT1 '98, Timo Bernhard, Porsche brand ambassador, 2024, Porsche AG
Timo Bernhard

A seconda del gruppo target: programmi di visita per grandi e piccini

"Negli ultimi 15 anni, il team del Museo Porsche ha ripetutamente lanciato nuovi programmi e ottimizzato quelli già esistenti", spiega Reimund Heinisch, responsabile dei servizi ai visitatori e delle mostre. Nell'area Porsche 4Experts, gli adulti possono ad esempio partecipare a workshop fotografici e ottenere speciali approfondimenti nel backstage durante le visite guidate. Porsche 4Kids e Porsche 4School offrono un'ampia gamma di attività per bambini e ragazzi, tra cui visite al museo e allo stabilimento a misura di bambino, stazioni di scoperta nell'ambito dell'esposizione permanente, teamspirit fuori dall'aula e programmi per le vacanze che garantiscono entusiasmo e voglia di fare. Una nuova aggiunta al programma è "Social Media Ready", che invita adolescenti e giovani adulti di età compresa tra i 15 e i 19 anni a trasformare le loro foto e i loro video sullo smartphone in qualcosa di veramente speciale e a realizzare creazioni reel professionali. "Quest'anno vogliamo rafforzare la nostra collaborazione con il Centro di Formazione Porsche", annuncia Heinisch. L'obiettivo è appassionare le nuove generazioni alla storia della casa automobilistica sportiva.

Children's factory tour, 2024, Porsche AG
Children's factory tours take the youngsters on a tour of production in Zuffenhausen (here with production at a standstill).
Porsche4Experts photo workshop, Porsche Museum, Stuttgart, 2024, Porsche AG
The photo workshops from the Porsche 4Experts series have become an established part of the programme.
"Social Media Ready" workshop, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
With the "Social Media Ready" workshops, the Porsche Museum is constantly working on expanding its visitor attractions.

L'archivio aziendale come spina dorsale dell'azienda

L'archivio aziendale è la memoria di Porsche e al tempo stesso funge da deposito di tutte le informazioni che hanno un riferimento economico, tecnico, sociale o culturale con Porsche. È una risorsa finalizzata ad ampliare la conoscenza del marchio, promuovere le relazioni pubbliche storiche e lo scambio di informazioni con gli appassionati Porsche di tutto il mondo. Lo staff dell'Archivio Porsche e il suo direttore Frank Jung elaborano in media oltre 6.000 richieste all'anno. Queste provengono da reparti interni, giornalisti, scienziati, influencer e autori di libri sullo sviluppo, sul motorsport e sulla storia dell'azienda. Negli ultimi 15 anni, il team ha ricevuto oltre 90.000 richieste. "Ci percepiamo non solo come custodi e amministratori delle conoscenze e delle innovazioni del passato. Il nostro sguardo è rivolto anche al futuro, poiché l'innovazione di oggi è la tradizione di domani", sottolinea Jung. Per le generazioni future, lui e il suo team mantengono un quadro comprensibile della storia dell'azienda e supportano non solo i colleghi del Museo con mostre speciali o i contenuti dell'esposizione permanente, ma anche i colleghi della collezione di veicoli con presentazioni esterne. Anche il reparto legale basa l'esame dei fatti storici sulle conoscenze e sui documenti dell'archivio.

Porsche company archive, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG

Hans-Joachim Stuck, ex pilota automobilistico, si congratula
"Congratulazioni, caro Museo Porsche! Per me, ogni visita non è solo associata a grandi ricordi. Mi viene sempre la pelle d'oca quando vedo come i visitatori e gli appassionati si immergano nella storia di successo di Porsche. Sono felice di poter ancora partecipare a molti eventi, come la leggendaria Sound Night, o di sedermi io stesso al volante quando il team invia le sue auto d'epoca a raduni ed eventi in tutto il mondo".

911 Dakar, 911 GT3 (l-r), Hans-Joachim Stuck, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Hans-Joachim Stuck

La collezione di veicoli: le mostre del museo come ambasciatori del marchio

Nel corso dei decenni, il Museo Porsche ha ampliato la sua collezione di veicoli, che comprende la storia dei modelli dal 1898 a oggi. Negli ultimi 15 anni, molti dei circa 800 veicoli della collezione hanno viaggiato in tutto il mondo come ambasciatori del marchio e vive testimonianze di Zuffenhausen. Con i suoi pezzi d'esposizione, il Porsche Heritage and Museum ha sostenuto oltre 3.300 eventi. Il mondo era la sua casa, le relazioni pubbliche storiche la sua missione. "I veicoli della nostra collezione sono testimoni del tempo che raccontano la storia dell'azienda. Li consideriamo beni culturali degni della massima protezione e delle attività svolte per preservarli", afferma Alexander E. Klein, responsabile della collezione veicoli e di Heritage Concepts. Oltre ad auto famose come la Porsche 911 (901) n. 57, ritrovata dal team del programma televisivo "Der Trödeltrupp", la collezione comprende anche derivati di modelli attuali per garantire una posizione ideale per il futuro.

911 S 2.4, 911 GT2 R (993), Indy Car, 911 GT1, workshop, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
View into the workshop of the museum.
Heritage Experience, 2024, Porsche AG
Con la "Heritage Experience", entre otras cosas, el equipo de Museo y Patrimonio de Porsche comunica de forma proactiva al mundo su trabajo de conservación.
911 GT3 R (996), 919 Hybrid, Porsche Sound Night, Porsche Arena, Stuttgart, 2024, Porsche AG
The Sound Night is one of the most popular events.

La maggior parte delle esposizioni del museo soddisfa lo scopo per cui è stata costruita: guidare. E trasportare in modo proattivo il lavoro storico nel mondo. Come anche per il nuovo concept dell'evento "Heritage Experience", che è già stato implementato in Cina, Hawaii e Germania. "Mettiamo al centro il potere creativo delle persone. L'attenzione è rivolta allo scambio di idee sul lavoro tradizionale, alla pari. I giornalisti incontrano persone che trasmettono conoscenze e tradizioni che hanno imparato e praticato di generazione in generazione".

I complimenti di Angelique Kerber, vincitrice di Wimbledon e ambasciatrice del marchio Porsche:
"Associo molte esperienze emotive al Museo Porsche. Non dimenticherò mai la mia prima conferenza stampa da vincitrice di Wimbledon in Germania, al Museo. Ho anche potuto partecipare a una serie di servizi fotografici e filmati in mezzo a queste auto d'epoca uniche e sperimentare da vicino il fascino di Porsche e della sua storia: una vera sensazione da pelle d'oca. Fortunatamente, non solo ho potuto ammirare i classici della collezione di veicoli del Museo, ma anche guidarne alcuni di persona, come avvenuto di recente in occasione delle celebrazioni del 2023 per i 75 anni di vetture sportive Porsche. Per me, nel vero senso della parola "Driven by Dreams". Buon compleanno, caro Museo Porsche, per il tuo 15° anniversario! Torno sempre volentieri".

Angelique Kerber, Porsche brand ambassador, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Angelique Kerber

Il Museo Porsche come location per eventi

Chi desidera vivere in esclusiva la storia del costruttore di auto sportive, può prenotare il Museo Porsche come location per eventi. "Il Museo è un luogo speciale, non da ultimo per la sua impressionante architettura. In occasione di un evento nelle nostre sale, gli ospiti vivono un'esperienza puramente Porsche, che non dimenticheranno in fretta", afferma Philipp Schumm, responsabile comunicazione ed eventi del Museo Porsche. Il team organizza anche una serie di eventi propri, come la Porsche Sound Night, gli eventi cinematografici Porsche 4Kids con "Checker Tobi" e la trasmissione in diretta della 24 Ore di Le Mans.

Event in the exhibition, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Events can also be arranged in the exhibition.
Roof bar at Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
For those wanting to experience the history of the sports car manufacturer exclusively, the Porsche Museum can be booked out for events.
906 Carrera 6, Checker Tobi, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
Checker Tobi has already been a guest at the Porsche Museum twice to present his programmes and most recently his cinema film.
Live broadcast of the 24 Hours of Le Mans, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
The live broadcasts of the 24 Hours of Le Mans race are among the highlights of 15 years of the Porsche Museum.

Storia da toccare nel negozio del Museo

Il negozio del Museo Porsche invita i visitatori a curiosare e a trovare ciò che cercano. Che si tratti di souvenir per grandi e piccini, di tessuti selezionati dalle collezioni Porsche Lifestyle o di prodotti speciali in edizione limitata per i collezionisti, il negozio del Museo offre a clienti e appassionati un'ampia gamma di prodotti. C'è anche molto spazio per le pubblicazioni sulla storia del marchio Porsche; i titoli della "Edition Porsche Museum" sono una parte centrale dell'offerta letteraria del negozio del Museo, dato che anche la casa editrice del Museo Porsche festeggia quest'anno il suo 15° anniversario. "Oltre al negozio del Museo, ci occupiamo anche degli shop degli stabilimenti di Zuffenhausen e Weissach e dei clienti business-to-business", aggiunge Alexander Keck, responsabile gestione delle risorse e negozi.

Shop, Porsche Museum, Stuttgart-Zuffenhausen, 2024, Porsche AG
The museum shop.
Edition Porsche Museum, 2024, Porsche AG
The "Edition Porsche Museum", the Porsche Museum's own publishing house, is also celebrating its 15th birthday this year.

In poche parole: il Museo Porsche in cifre

  • 5.824.325 milioni di visitatori e 2.000 eventi dall'apertura avvenuta nel 2009
  • L'archivio aziendale ospita 25.000 piccole esposizioni, cinque milioni di foto, 1.700 ore di materiale cinematografico e circa tre chilometri di file.
  • Negli ultimi 15 anni l'archivio ha ricevuto oltre 90.000 richieste.
  • Più di un milione di persone segue il Museo Porsche sui social media (Instagram/Facebook/Weibo).
  • 314.219 donne, uomini e bambini hanno partecipato alle visite nello stabilimento.
  • Ad oggi, sono 28.301 le visite effettuate al Museo.
  • Il team del Porsche Heritage and Museum ha supportato oltre 3.300 eventi in tutto il mondo con i veicoli della collezione.
  • Oltre 3.000 veicoli sono stati riparati a livello tecnico nell'officina del Museo e preparati per l'uso.

Weitere Artikel

Consumption data

Modelli 911 Carrera T

WLTP*
  • 10,9 – 10,3 l/100 km
  • 247 – 233 g/km

Modelli 911 Carrera T

Consumo di carburante / Emissioni
consumo carburante combinato (WLTP) 10,9 – 10,3 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 247 – 233 g/km
Classe di efficienza: G

911 Dakar

WLTP*
  • 11,3 l/100 km
  • 256 g/km

911 Dakar

Consumo di carburante / Emissioni
consumo carburante combinato (WLTP) 11,3 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 256 g/km
Classe di efficienza: G

911 GT3 Models

WLTP*
  • 13,4 – 12,9 l/100 km
  • 305 – 292 g/km

911 GT3 Models

Consumo di carburante / Emissioni
consumo carburante combinato (WLTP) 13,4 – 12,9 l/100 km
emissioni CO₂ combinato (WLTP) 305 – 292 g/km
Classe di efficienza: G